Collega il tablet alla TV

È possibile che a volte si desidera collegare il tablet alla TV. In questo modo, puoi vedere il contenuto sullo schermo di detto tablet sul televisore. Può essere una buona opzione da tenere in considerazione quando si desiderano video o foto, che verranno visualizzati in modo migliore con una risoluzione più elevata sul televisore.

Per gli utenti interessati a raggiungere questo obiettivo, ci sono diversi modi disponibili. In questo modo, detto tablet può essere collegato ad un televisore senza troppe complicazioni. Il modo dipenderà dai due dispositivi. Ti diciamo quali opzioni sono attualmente disponibili:

Tramite WiFi (senza cavi)

Il primo dei modi può essere utilizzato è tramite WiFi, quindi non sarebbe necessario utilizzare alcun tipo di cavo in questo processo. Le Smart TV attualmente arrivano con la maggior parte del WiFi, che consente loro di connettersi a Internet e accedere alle applicazioni in questo modo. È un metodo che può essere utilizzato in questo caso. Quello che devi fare è installare l'app TV sul tablet. Sul sito Web del produttore del televisore ci sono sempre informazioni a riguardo.

Quindi, quando vuoi connettere questo dispositivo, per vedere qualcosa sullo schermo TV del tablet, devi solo aprire l'app. Ciò ti consentirà di inviare il contenuto desiderato allo schermo della TV senza troppi problemi. Se non esiste un'app ufficiale, puoi utilizzare app di terze parti, come Miracast o DLNA, che possono essere scaricate su un tablet Android senza alcun problema.

Nel caso in cui la TV non disponga di WiFi, può essere raggiunto con dispositivi come Chromecast. Poiché questi tipi di dispositivi rendono la TV intelligente. Avendo quindi l'app Chromecast sul tablet, con cui controllare il dispositivo, puoi inviare il contenuto che vuoi vedere sullo schermo del televisore. Quindi dipenderà dal fatto che tu abbia o meno un televisore con una connessione WiFi. Sebbene la stragrande maggioranza dei modelli attuali abbia.

Tramite HDMI

Un altro dei modi più classici in questo senso è usare un cavo HDMI. In questo caso, devi verificare che il tablet disponga di un connettore di tipo micro HDMI. Poiché se ne è sprovvisto, non sarà possibile utilizzare questo metodo per collegarlo al televisore in questione. Se lo possiedi, ti servirà solo un cavo che ti permetterà di collegare i due dispositivi.

In molti negozi di elettronica, sia online che fisici, è possibile compra questo tipo di cavi. Un'intestazione è l'HDMI, che deve essere collegata alla TV. Mentre l'altro lato è il micro HDMI, che deve essere collegato al tablet. In questo modo, quando si saranno collegati, sarà possibile vedere tutto ciò che appare sullo schermo del tablet sullo schermo della TV.

Nonostante sia un metodo che funziona perfettamente, oltre ad essere molto semplice, c'è un aspetto negativo. Poiché la maggior parte dei tablet attualmente in commercio non hanno un tale connettore micro HDMI. È raro vedere modelli con lo stesso. Quindi è un'opzione che ha una portata limitata. Ma se hai un tablet che lo ha, non esitare a utilizzare questa opzione.

Tramite USB

Infine, possiamo utilizzare un cavo USB quando colleghi un tablet a una TV, nel caso in cui si tratti di una Smart TV. Quello che deve essere usato in questo caso è un cavo che ha un connettore USB, USB-C o micro USB a un'estremità, per connettersi al tablet e all'altra estremità un HDMI, in modo che possa essere collegato al televisore.

Puoi facilmente trovare questi tipi di cavi in ​​negozi come Amazon. Anche se per funzionare, il tablet deve essere compatibile con MHL. È uno standard che permette di inviare il segnale audio e video al televisore. In questo modo, puoi utilizzare questo cavo, con il quale puoi collegare la TV e il tablet.

Nelle specifiche di un tablet di solito appare se è compatibile con MHL. Cavi USB da un lato e HDMI dall'altro sono sempre conformi a MHL. Quindi in questo senso non avranno problemi.

Alla vecchia TV senza HDMI

Adattatore da mhl a vga e hdmi

Questa è la stessa situazione, nel caso in cui non disponi di una Smart TV, devi usare un cavo per collegare il tablet alla TV. Non hai altra alternativa in questo senso. Anche se è comune che ci siano televisori più vecchi che non dispongono di HDMI. Il che ti costringe a cercare nuovi metodi. È un processo un po' più complesso, ma può funzionare nella maggior parte dei casi.

Se il tablet è compatibile con MHL, discusso nella sezione successiva, sarebbe necessario un adattatore da MHL a HDMI. In modo che tale connessione possa essere stabilita. anche allora detto cavo HDMI dovrebbe essere collegato al VGA, dal momento che il televisore, essendo vecchio, non ha un connettore HDMI.

Il processo in questo caso sarebbe un po' più complesso, anche se dovrebbe funzionare. C'è un altro modo che possiamo usare anche a questo proposito. Quello che dobbiamo fare è:

  1. Collegare l'estremità del cavo con microHDMI al tablet e l'estremità HDMI al convertitore/adattatore.
  2. Quindi collegare il cavo RCA al convertitore secondo l'ordine dei colori (rosso con rosso, bianco con bianco e giallo con giallo).
  3. L'altra estremità del cavo RCA deve essere collegata alla TV, che dovrebbe avere questo connettore. Nel caso non ce l'avessi, devi usare un adattatore scart RCA per questo.
  4. Infine, collega il convertitore tramite microUSB a una presa di corrente. Può essere un DTT con USB o un video che ha un ingresso per esso.

Si vede che è qualcosa di più complesso, ma ti permetterà di vedere in televisione cosa c'è sullo schermo del tablet in ogni momento.

Come collegare il tablet alla TV Samsung

collegare il tablet alla tv samsung

Il modo migliore o più affidabile per collegare un tablet a una TV è di mezzo a un filo. La parte del cavo che si collega al tablet dipenderà dal modello del tablet, ma dall'altra parte solitamente è presente un connettore HDMI. Quello che dobbiamo fare se vogliamo collegare il nostro tablet a una TV Samsung tramite un cavo è guardare il tipo di connessione che abbiamo su tablet e TV, acquistare un cavo compatibile e collegarli fisicamente. Successivamente, sulla TV dovremo scegliere l'ingresso corretto, che a volte può essere AVx e talvolta HDMIx, in entrambi i casi la "x" è un numero. In questo modo, quello che vedremo in TV è tutto ciò che vediamo sul tablet.

D'altra parte, possiamo anche collegare il nostro tablet a una TV Samsung senza cavi. Un'opzione è acquistare un dispositivo come il Chromecast di Google, che è un dispositivo che, tra l'altro, ci consentirà di riflettere parte dell'attività del nostro tablet in televisione. Questo non sarà necessario se la nostra TV è una Smart TV con un sistema operativo che include una funzione simile. Se il TV Samsung utilizza il sistema operativo Android, include già la funzione Chromecast inclusa di default e per rispecchiare il nostro tablet su di esso dovremo solo utilizzare un software compatibile e toccare il icona Chromecast per inviare il contenuto. Se, per qualsiasi motivo, la condivisione non riesce, un'opzione è installare l'applicazione sulla TV AIRSCREEN, compatibile con i sistemi di condivisione wireless come Miracast, Chromecast di Google e AirPlay di Apple.

Come collegare il tablet alla TV LG

collega il tablet alla tv lg

Come con qualsiasi TV, il modo migliore o più affidabile per collegare un tablet a una TV LG è utilizzare un cavo compatibile. Quello che dobbiamo fare è controllare le porte del tablet e della TV e acquistare un cavo compatibile. Successivamente, in TV dobbiamo scegliere l'ingresso video corretto, che può essere AVx o HDMIx. Una volta nella voce corretta, ciò che vedremo sarà tutto ciò che appare sul nostro tablet, il che garantisce che possiamo vedere tutti i tipi di contenuti senza restrizioni. Il problema, ovviamente, è che non saremo in grado di manipolare il tablet da remoto.

Se non vogliamo utilizzare alcun cavo, possiamo collegare un tablet alla nostra TV LG senza di essi. Chromecast di Google è un piccolo «dongle» che si collega a una porta HDMI della nostra TV e ci permette di inviare determinati contenuti dal nostro dispositivo alla TV. Se la TV LG dispone di un sistema operativo Android, l'opzione per l'invio di contenuti (Chromecast) è inclusa per impostazione predefinita. L'invio del contenuto in questo caso è semplice come utilizzare un'app compatibile e toccare l'icona «Chromecast». Il contenuto si rifletterà in un istante. Come abbiamo spiegato in precedenza, se il sistema ufficiale non ci riesce, possiamo anche installare l'applicazione AirScreen.

collega il tablet alla tv

Ci sono anche smart TV LG con il sistema operativo webOS. Questo sistema operativo, molto meno potente di Android TV ma molto migliore di altri come Opera, include di default il supporto per Miracast, quindi possiamo collegare il nostro tablet alla TV utilizzando questo protocollo. Per questo dobbiamo solo:

  1. In TV, scegliamo l'app «Screen Share».
  2. Sul tablet, apriamo l'app compatibile con Miracast.
  3. Anche sul tablet, scegliamo la nostra TV e scegliamo «Connetti».
  4. In TV dobbiamo accettare la connessione. In alcuni casi, ci chiederà di inserire un PIN sul tablet o sulla TV. Il più comune è che dobbiamo inserirlo sul tablet.
  5. Infine, inviamo il contenuto. Non appena il televisore rileva che stiamo inviando contenuti, lo mostrerà senza che noi dobbiamo fare altro.

Un'altra opzione è scaricare l'app Video & TV Cast per LG sul tablet e sulla TV Cast TV e sincronizzare seguendo le semplici istruzioni.

Collega il tablet alla TV come pendrive o disco rigido di memoria esterna

Per utilizzare la memoria interna o SD del tuo cellulare o tablet come una pendrive o una memoria USB esternaQuello che dovresti ottenere è un cavo USB compatibile con la presa del tuo tablet, che deve essere microUSB o USB-C se è uno degli ultimi modelli.

L'altra estremità del cavo dovrebbe essere USB-A maschio e collegarla a una delle porte USB vuote del televisore.

Pertanto, sullo schermo dovrebbe apparire un messaggio che riconosce la memoria in modo da poter accedere alla galleria di foto, video o musica sul tablet per visualizzarla sullo schermo. Anche su alcuni televisori, come quelli basati su Android o Android TV Box, possono anche permettere di passare app per installarle tramite apk, memorizzare dati, ecc.

Collega il tablet iPad alla TV tramite AirPlay

collega l'ipad alla tv

Se disponi di un dispositivo Apple, come un tablet iPad, puoi utilizzare la tecnologia AirPlay per trasferire o condividere lo schermo sulla TV (sia l'iPad che la TV devono supportare AirPlay). La procedura passo dopo passo è semplice:

  1. Collega il tablet e la Smart TV alla stessa rete WiFi.
  2. Cerca il video o il contenuto che desideri visualizzare sul tuo iPad.
  3. Ora, una volta che hai giocato, gioca con AirPlay. In molte app è visibile, è come uno schermo con un triangolo. In altri, come Foto, sarà nel menu Condividi.
  4. Quindi seleziona l'Apple TV o la Smart TV a cui desideri inviarlo.
  5. Inizierà a visualizzare il contenuto sul grande schermo. E per interrompere lo streaming, tocca di nuovo l'icona AirPlay.

In caso di semplice desiderio schermo a specchio, e non trasmettere, i passaggi sono:

  1. Collega il tablet e la Smart TV alla stessa rete WiFi. Entrambi devono essere compatibili con AirPlay.
  2. Apri l'app Control Center sul tuo tablet.
  3. Lì, cerca e tocca l'opzione Duplica schermo, che è un'icona come un doppio schermo.
  4. Ora seleziona Apple TV o Smart TV dall'elenco.
  5. Se visualizzi un codice AirPlay sullo schermo della TV, inserisci il codice che utilizzi sull'iPad.
  6. Inizierà a visualizzare il contenuto sul grande schermo. E per interrompere la condivisione, torna all'icona Duplica schermo in Centro di controllo e tocca di nuovo.

App per connettere il tablet alla TV

Ci sono alcune app a cui connettersi a Compatibile con Smart TV, di solito tramite Bluetooth. Ci sono anche cellulari con IR che possono essere usati come telecomando. Alcune delle app esistenti più comuni possono essere LG Remote Control, accettano il controllo vocale da Alexa o Google Assistant, ecc. Se disponi di una TV basata su Android, puoi anche utilizzare il tablet come controllo BT con numerose app di Google Play.

Naturalmente, hai anche altri sistemi di connessione del cablaggio che utilizzano determinati convertitori, cavi specifici, eccetera. Per fare ciò, è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • Che il tuo tablet ha Connessione USB o HDMI sulla tua televisione.
  • Supporto per MHL sia sulla tua TV che sul tuo dispositivo mobile. MHL (collegamento mobile ad alta definizione) è una tecnologia di collegamento con cui visualizzare ciò che sta accadendo sullo schermo del tablet sulla TV.
  • avere un cavo per il collegamento. Può essere da microUSB del cellulare a HDMI per la TV (compatibile con MHL) o da USB a HDMI. In ogni caso il collegamento è estremamente semplice, si collegano i due capi del cavo, uno al tablet e l'altro al televisore alla porta corretta, e il contenuto del tablet inizierà a essere visto sullo schermo del televisore.

Alcuni tablet moderni includono porte aggiuntive come microHDMIIn tal caso, puoi utilizzare un cavo dritto con un'estremità microHDMI e l'altro HDMI per la tua TV.

Esistono anche altre tecnologie di connettività come Apple AirPlay. Questo protocollo è stato creato da Apple per consentire lo scambio di dati tra dispositivi come iPhone, iPod o iPad e un televisore o uno stereo che lo supportino. Questa tecnologia funziona con il WiFi ed è facilmente attivabile dal centro di controllo con l'opzione Clonazione schermo.

In alternativa troverai Google Chromecast, che è un dispositivo che puoi collegare alla tua TV per inviare contenuti dal tuo cellulare, tablet o PC. Ad esempio, se stai giocando a un videogioco o guardando un video, puoi "condividere" (Invia il mio schermo) lo schermo del tuo dispositivo mobile con la TV per vederlo più grande.

Se sei arrivato fin qui, è che ancora non hai le idee molto chiare

Quanto vuoi spendere ?:

300€

* Muovi il cursore per cambiare il prezzo

Lascia un commento

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.